Non è possibile cambiare la storia però è possibile perdonare

Non è possibile cambiare la storia però è possibile perdonare

di Fr. Mauro Billetta

Non è possibile cambiare la storia però è possibile perdonare, è questo il grande potere che appartiene ad ogni essere umano.
Chi rinuncia a questo cade vittima del male ricevuto, continua a consegnare potere al suo carnefice permettendogli di guastare tutta la propria esistenza.
Certo, ci sono ferite che hanno il sapore di un dolore infinito e che procurano angustia indicibile eppure è solo il perdono che farà di una ferita, seppur profonda, una cicatrice.
Questa rimarrà indelebile però non toglierà forza alla vita anzi diventerà memoria preziosa per lanciarsi nel Bene rifuggendo ogni sorta di vendetta che, di fatto, continua a riempire la storia di male.
Oggi celebriamo la festa del Perdono così come ebbe ad implorare san Francesco chiedendo a Dio il perdono per l’umanità intera.
Se riconosciamo nel povero di Assisi un testimone di pace che “continua a generare paradiso” è perchè lui ha scoperto che nel cuore di Dio sta scritto l’Amore per la creatura, un legame che nessun peccato potrà mai cancellare.
La memoria di Dio è Amore e, comprendiamo, senza perdono non c’è legame, libertà di perseverare nell’Amore.

Lascia un commento

avatar

* Questa casella GDPR è richiesta

Do il mio consenso affinché un cookie salvi i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento.

  Subscribe  
Notificami