Auguri natalizi del Ministro Provinciale

Auguri natalizi del Ministro Provinciale

 

 

di fr. Salvatore Zagone, Ministro Provinciale

Carissimi fratelli, il Signore vi dia pace.

E il Verbo si fece carne e venne ad abitare in mezzo a noi” (Gv l,14a).

Sono queste le parole che leggiamo e ascoltiamo nel Prologo del Vangelo di Giovanni sul mistero dell’Incarnazione di Gesù, e che ci portano a contemplare la venuta in mezzo a noi di Colui che ci rivela l’amore del Padre riversato e accolto nei nostri cuori alla luce dell’azione incessante dello Spirito.

Siamo posti dinanzi alla presenza di Dio nella nostra storia, alla Sua prossimità e vicinanza nei vari passi che siamo chiamati a percorrere nel quotidiano, alla Parola definitiva che ci interpella e ci coinvolge, alla pienezza del piano salvifico di Dio che viene a compiersi in noi.

È nella gratitudine che ci apriamo a questo agire di Dio ed accogliamo il segno della Sua Presenza, che diventa in noi certezza e speranza di una comunione vissuta con Dio e con i fratelli.

Guardando alla Grotta di Betlemme scorgiamo Maria e sentiamo il bisogno di farlo insieme a Lei: “Maria, da parte sua, custodiva tutte queste cose, meditandole nel suo cuore “(Lc 2,19). Ed è con questo atteggiamento interiore di meditazione che si fa silenzio e diventa ascolto del cuore, che ci troviamo a custodire il canto di lode a Dio e a trasmettere l’annuncio dell’Incarnazione del Verbo.

È con le parole della prima Ammonizione di san Francesco che desidero farvi giungere gli auguri di un Santo Natale a voi, ai vostri familiari, alle Sorelle Clarisse e alle fraternità dell’Ordine Francescano Secolare: “Ecco, ogni giorno egli si umilia, come quando dalla sede regale discese nel grembo della Vergine; ogni giorno egli stesso viene a noi in apparenza umile; ogni giorno discende dal seno del Padre sull’altare nelle mani del sacerdote” (cfr. FF144).

Volgendo lo sguardo verso il Signore che è venuto, viene e verrà incontro a noi, rileviamo l’iniziativa piena di amore compiuta da Gesù, e impariamo a donarLo con gioia a chiunque incontriamo sulla nostra strada.

Vi saluto con fraterno affetto.

Lascia un commento

avatar

* Questa casella GDPR è richiesta

Do il mio consenso affinché un cookie salvi i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento.

  Subscribe  
Notificami