CONSEGNATA LA BIOGRAFIA DI ARSENIO MARIA DA TRIGOLO (1849-1909)

CONSEGNATA LA BIOGRAFIA DI ARSENIO MARIA DA TRIGOLO (1849-1909)

 

 

di Fr. Giovanni Spagnolo

CALUSCO D’ADDA (BG) – Lo scorso 3 luglio 2019, giornata di commemorazione della bolla Religionis zelus (3 luglio 1528) emessa da Viterbo dal papa Clemente VII e con la quale si approvava l’Ordine cappuccino, si è riunita nell’Istituto delle Suore di Maria Consolatrice di Calusco d’Adda, la commissione mista frati-suore che segue il processo di canonizzazione del padre Arsenio Maria da Trigolo, loro Fondatore, beatificato nel Duomo di Milano il 7 ottobre 2017. Erano presenti alla riunione, per le religiose, la vicepostulatrice sr. Adrianilde e sr. Silvianita studiosa della spiritualità del Fondatore, e per i frati  fr. Costanzo Natali e fr. Alessandro Ferrari. Nel corso della riunione, che ha esaminato tutta una serie di iniziative per tenere viva la memoria, il culto e il messaggio spirituale del Fondatore, fra Giovanni Spagnolo ha consegnato la biografia Un cuore grande. Beato Arsenio Maria da Trigolo cappuccino e fondatore delle Suore di Maria Consolatrice (1849-1909), in vista delle celebrazioni legate ai 110 anni della sua morte (1909-2019) in programma, in modo particolare, sia a Milano che a Bergamo. La biografia, che si articola in 18 agili capitoli, racconta in estrema sintesi la straordinaria avventura di un uomo che, lasciandosi plasmare e condurre dalla  volontà di Dio, ha concluso il suo cammino di santità tra i Cappuccini, dopo essere stato prete diocesano, gesuita e fondatore suo malgrado di una Congregazione religiosa, le Suore di Maria Consolatrice.

Lascia un commento

avatar

* Questa casella GDPR è richiesta

Do il mio consenso affinché un cookie salvi i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento.

  Subscribe  
Notificami