Inizio dell’anno di accoglienza per due giovani

Inizio dell’anno di accoglienza per due giovani

 

 

Di fr. Luigi Librera
Il 19 ottobre 2020 ha avuto inizio, alla presenza del ministro Provinciale di Palermo (fra Salvatore Zagone) e di quello di Siracusa (fra Pietro Giarracca) l’anno di accoglienza per due nostri giovani nella nuova Casa di Accoglienza Interprovinciale siciliana, che avrà come sede il nostro convento di Canicattì, già casa di animazione vocazionale. Per Michele da Alessandria della Rocca e Giovanni da Caccamo, accolti dalla fraternità durante la celebrazione dell’Ora Media, ha inizio un ulteriore periodo di discernimento condito da esperienze più prolungate in convento volte a favorire una maggiore chiarificazione della propria chiamata alla consacrazione religiosa, tramite la preghiera, il lavoro, la quotidianità della vita conventuale e il confronto sotto la guida di fra Luigi, responsabile dell’Accoglienza. Auguriamo ai due giovani, sostenendoli con l’affetto e la preghiera, un fecondo discernimento e una generosa risposta a quanto Dio sta chiedendo loro in questo tempo di grazia.

Lascia un commento

avatar

* Questa casella GDPR è richiesta

Do il mio consenso affinché un cookie salvi i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento.

  Subscribe  
Notificami